Tamara de Lempicka.pdf

Tamara de Lempicka

Aveva settantaquattro anni Tamara de Lempicka quando, da vera e indomita combattente, iniziò la sua definitiva e vincente riscossa. Avvenne nel 1972 e il teatro di battaglia fu una galleria alle Halles di Parigi. I galleristi Biondel e Plantin seppero impostare il ritorno di Tamara sulle scene con grande competenza. Le quarantotto opere esposte erano solo quelle storiche, scelte nellatelier della Lempicka che controvoglia aveva accettato di riproporle, considerandole fuori moda. Biondel e Plantin seppero ben gestire il fenomeno che avevano a portata di mano: unartista che a Parigi aveva conosciuto il successo di critica e di pubblico, aveva ritratto laristocrazia, il bel mondo, gli intellettuali, ma anche e soprattutto le lolite, le donne dellalta società che guidavano Bugatti e sciavano a Saint-Moritz, i loro trasgressivi amori saffici. Aveva occupato le pagine delle riviste con le sue foto da diva di Hollywood. Poi era scomparsa. E il 1972 fu lanno della scoperta di Tamara de Lempicka, che in una foto di Laurent S. Jauhnes, scattata al vernissage, appare ancora padrona di uno stile perfetto: magra e altera, un taglio di capelli allora in voga, il naso aquilino portato come un seguo di nobile distinzione. Un carisma naturale, a qualsiasi età. (dallo scritto di Gioia Mori)

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 1.69 MB
ISBN 9788884165459
AUTOR none
DATEINAME Tamara de Lempicka.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 05/02/2020

Tamara de Lempicka «Avevo un principio: non copiare mai. Crea uno stile nuovo, colori chiari, luminosi; scopri l'eleganza nascosta nei tuoi modelli. ...