Lisbona insolita e segreta.pdf

Lisbona insolita e segreta

Perché sulla facciata della stazione del Rossio lo stemma del Portogallo è inclinato di 17°? Dove fu rappresentato per la prima volta in Portogallo Il flauto magico e perché Mozart aveva dedicato lopera al suo maestro Cagliostro? Che cosè la teoria del Quinto Impero portoghese di cui si ritrovano tante tracce nella topografia cittadina? Dove si trovano i più begli azulejos nascosti della città? Come e perché la Lusitania è diventata Portogallo (Porto Graal), paese del mitico Graal? Perché il portale sud del Mosteiro dos Jeronimos e stato ideato secondo principi cabalistici ebraici? Quali simboli nasconde il polittico di San Vincenzo nel museo di arie antica? Chi sono in realtà i Sebastianisti che, come i musulmani sciiti, aspettano il ritorno del re Don Sebastiano? Sin dal medioevo Lisbona è stata un luogo prediletto per lo sviluppo e la pratica delle teorie di re alchimisti, ministri massoni, poeti occultisti, adepti dellermetismo e delle conoscenze segrete dei templari, che, messi al bando nel XIV secolo dal resto dEuropa, si rifugiarono in Portogallo. Lo storico e filosofo Vitor Manuel Adrião è lerede, in Portogallo, di questi saperi esoterici. Egli svela in questa vera e propria guida iniziatica le sue conoscenze e interpreta gli arcani di una città destinata, secondo alcuni, a diventare la capitale spirituale dellEuropa.

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 4.73 MB
ISBN 9782361952211
AUTOR Vitor Manuel Adrião
DATEINAME Lisbona insolita e segreta.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 04/04/2020

Insieme al barrio Graca e Castelo, l’Alfama è uno dei quartieri più antichi e autentici di Lisbona. Piccole piazzette, vicoli con i panni stesi e le note del fado nell’aria ovunque. Il barrio raggiunge l’apice della vivacità nel week-end con il famoso mercatino di chincaglieria in Campo de Santa Clara. Sin dal Medioevo Lisbona è stata un luogo prediletto per lo sviluppo e la pratica delle teorie di re alchimisti, ministri massoni, poeti occultisti, adepti dell’ermetismo e delle conoscenze segrete dei Templari, che, messi al bando nel XIV secolo dal resto d’Europa, si rifugiarono in Portogallo.